Ing. Guanciarossa David- Web Designer
Via Flaminia
Fano
Fossombrone
Furlo
Acqualagna
Cagli
Pontericcioli
Scheggia
Sigillo
Fossato di Vico
Gualdo Tadino
Nocera Umbra

Abbazia di S. Benedetto di Gualdo

Abitato dagli Umbri, fu l’importante statio romana di Helvillum (Fossato di Vico -Borgo), collocata sulla consolare Flaminia. Da Helvillum si distaccava un diverticolo che superava la catena montuosa al passo Croce d'Appennino e proseguiva attraverso le valli del Rio Bono, del Giano e dell’Esino per terminare al porto d’Ancona. Fu roccaforte bizantina al confine del "Corridoio" e nel IX secolo appartenne alla Contea di Nocera nel Ducato di Spoleto. Fu proprietÓ del conte Vico detto Lupo, figlio di Rodolfo di Monaldo III. Nel XII secolo dei Bulgarello conti di Marsciano. Nel 1187 fu sottomessa a Gubbio e nel 1208 a Perugia. Tra il 1259 e il 1266 divent˛ un libero comune.

Nell’Abbazia di San. Benedetto, a strutture ogivali, vi Ŕ un affresco di scuola eugubina raffigurante Urbano V.