Ing. Guanciarossa David- Web Designer
Visita
Via Normale
Fano
Senigallia
Ancona
Loreto
Cingoli
Apiro
Valdicastro
Fabriano
Valdisasso
Cancelli
Campodonico
Nocera Umbra

Palazzo del PodestÓ

Via Normalee
Loreto
Jesi
Moje
Serra San Quirico
S.Vittore
Genga
Fabriano

Il territorio di Fabriano fu occupato sin dall’epoca protostorica dagli Umbri, Piceni e Celti. Divenuto territorio romano, fece parte dei municipi d’Attidium, Tuficum e Sentinum.
In epoca longobarda appartenne alle contee di Nocera, Camerino e al Gastaldato di Pierosara. Nel medioevo furono due i castelli da cui ebbe diretta origine (Castelvecchio e Castelnuovo).
Divenne libero Comune nel XII secolo e pass˛ sotto il dominio dei Chiavelli, poi degli Sforza e della Chiesa.
E’ da visitare la Piazza del Comune con la tipica Fontana (XIII secolo), il Loggiato di S. Francesco, il Santuario della Scala Santa che conserva tre frammenti dei gradini del palazzo di Ponzio Pilato, le chiese di S. Biagio con la cripta di S. Romualdo, di S. Venanzo, S. Agostino e S. Domenico che conservano importanti affreschi del XIV secolo della scuola marchigiana. La Pinacoteca, il Museo della Carta, l’ospedale del Buon Ges¨, di S. Maria Maddalena con l’affresco del maestro di Campodonico (XIV secolo), l’Oratorio del Gonfalone con uno splendido soffitto ligneo del XVII secolo e la Chiesa di S. Benedetto. Importante da visitare il vicino Eremo di S. Silvestro.