Ing. Guanciarossa David- Web Designer
Via Normale
Fano
Senigallia
Ancona
Loreto
Cingoli
Apiro
Valdicastro
Fabriano
Valdisasso
Cancelli
Campodonico
Nocera Umbra
 

 

apiro.jpg (31218 byte)

Abside dell’ Abbazia di S. Urbano

Probabilmente fu fondata da popoli preromani insediati nel Piceno.

Da antichi documenti Apiro risulta che si dava le leggi, ma i veri statuti ufficiali sono del 1388 e del 1528. Dopo le distruzioni del paese, avvenute con le invasioni dei Goti e dei Longobardi, Apiro si eresse a comune libero nel 1445. Dopo un periodo di dominio degli Sforza passÚ sotto la Chiesa. Sono da visitare la Chiesa della Madonna della Misericordia (XIV sec.), ove Ť collocato un affresco della scuola del Gentile; la Collegiata di Sant’Urbano, le chiese di San Sebastiano (1400) e di S. Francesco ornata d’affreschi del 1600. Nel Palazzo Comunale Ť custodito un Polittico del 1336 attribuito ad A. Nuzi. Lungo l’itinerario s’incontra l’Abbazia di S. Urbano, un vero gioiello dell’XI secolo.