Inizio di un DIALOGO

(giugno 1971)

 

Prima era consuetudine che l'indirizzo programmatico di un periodico nuovo venisse esposto al pubblico dei lettori dal responsabile di una rivista.

Abbiamo voluto derogare anche noi da questo iter di marcia, perchè il programma del nostro mensile è stato prestabilito dall'équipe redazionale, della quale tutti facciamo parte e che, pertanto, coinvolge la responsabilità «comunitaria» sul contenuto della rivista.

Ciò che vogliamo è soltanto cercare di dare il via a un contatto più umano con i lettori; un approccio che favosrisca il dialogo utile scambievolmente e, nel contempo, porgere a tutti un cordiale saluto anche a nome della redazione.

«Suono Stereo Hi-Fi», vorrebbe essere letta con spirito critico, quello cioè che spinge a dare suggerimenti concreti, indicazioni utili a modellare, sempre più, la rivista ai gusti dei lettori; tecnici puri, intenditori e appassionati, sua nel campo tecnico, sia nel settore artistico e discografico più specializzato.

Il nostro è un atto di buona volontà che vorrebbe avere come traguardo finale quello di far lievitare, attorno ai due settori  menzionati, un pubblico con maggiori dimensioni di quelle attuali, un pubblico perciò  di conoscitori che, di conseguenza, saprà esprimere bene anche le sue scelte.

Suono Stereo Hi-Fi - Il direttore Responsabile